Medicina a Lecce, Sindaco Salvemini: “Risultato collettivo del quale essere orgogliosi”

Medicina a Lecce, Sindaco Salvemini: “Risultato collettivo del quale essere orgogliosi

(Foto e video di Annamaria Niccoli)

LECCE“E’ una giornata storica, in particolare per una delle città più belle di Italia che io ho sempre immaginato come una grande fonte di attrazione di cultura e di formazione. Lecce è una città fatta apposta per studiare, per comprender il mondo, per fare ricerca scientifica, sono felicissimo che questo traguardo sia finalmente a portata di mano”. Michele EmilianoGovernatore della Regione Puglia.

Il rettore Fabio Pollice ribadisce: “Lo stanziamento di circa 83 milioni di euro disposto dalla giunta regionale è un ulteriore e significativo passo avanti verso l’istituzione di un Corso che potrà avere un impatto notevole non solo sull’offerta formativa universitaria, ma sull’intero territorio pugliese perché, al di là degli effetti sulla sanità locale, consentirà di attrarre risorse umane e finanziarie in un settore strategico per il nostro futuro, contribuendo a creare, unitamente al “Salento Biomedical District” che abbiamo avviato la scorsa estate, un polo di eccellenza nell’area della salute. È il secondo esperimento in Europa in tale direzione, e punta alla formazione di un nuovo profilo di medico chirurgo con una solida competenza nel settore tecnologico, come richiesto dalla sempre più rapida evoluzione delle pratiche cliniche e chirurgiche che sempre più includono aspetti legati alla robotica, alla sensoristica, ai big data e ad altre tecnologie di frontiera”.

Il direttore generale della Asl di Lecce, Rodolfo Rollo: “In un periodo di emergenza sanitaria, oltre ad affrontare le problematiche che quotidianamente si sono presentate, abbiamo pensato a come trasformare un evento traumatico, di enorme complessità, in una opportunità. Elemento guida per tutti è stato condividere una visione finalizzata a consegnare alla Next Generation, alla generazione futura dell’Unione Europea e quindi del Salento, della Puglia, del bacino del Mediterraneo, una opportunità, quella di fare ricerca, assistenza, formazione di base e specialistica in un nuovo ambiente che è quello dell’istituendo polo ospedaliero-universitario del Salento che ha come elemento fondante la Facoltà di Medicina e Chirurgia, con le sue scuole di specializzazione e i corsi di laurea nelle professioni sanitarie”.

Di seguito dichiarazione del sindaco di Lecce Carlo Salvemini sull’istituzione, a  partire dall’anno accademico 2021/22, di un percorso di studi in Medicina e Chirurgia a forte vocazione tecnologica e bio ingegneristica presso l’Università del Salento.

Ci vorrebbe una grande agorà per accogliere tutte le persone che negli anni si sono spese per consentire a questo traguardo venisse raggiunto. Oggi è toccato a me, da sindaco, rappresentare l’orgoglio, la soddisfazione e l’emozione della città intera per questa opportunità frutto del lavoro di tanti ai quali a il mio ringraziamento.

Questo nuovo percorso si annuncia nel pieno di una pandemia che ha posto all’attenzione di tutti  il valore della sanità pubblica territoriale, l’investimento sul capitale umano, sulla ricerca scientifica e le sue applicazioni. È frutto di un lavoro complesso, del quale essere orgogliosi, che diviene realtà perché la politica ne ha colto lo spessore e lo ha collocato intelligentemente in una dimensione sistemica regionale, conferendogli, grazie ad un investimento finanziario straordinario garantito dalla Regione Puglia, le caratteristiche che ne fanno un unicum in Puglia e un potenziale riferimento su scala nazionale.

Per i leccesi, soprattutto per i giovani di talento, rappresenta l’opportunità di costruire il proprio futuro non spostandosi dalla propria terra per studiare medicina. Per altri giovani, da altri territori, può significare l’opportunità di scegliere la nostra città. Per la nostra sanità pubblica è un’occasione di qualificazione. Per il territorio salentino, una straordinaria calamita in grado di attrarre investimenti qualificati ad alto valore tecnologico nel settore biomedicale. Ora, avviato il cantiere, mettiamoci al lavoro”.

Alla presentazione del progetto del Corso di Laurea MedTec, al Rettorato dell’Università del Salento, erano presenti anche gli assessori regionali Pier Luigi LopalcoSebastiano Leo e Alessandro Delli Noci, la presidente del Consiglio regionale Loredana Capone, il direttore della Asl Lecce Rodolfo Rollo e il sindaco di Lecce Carlo Salvemini.

https://www.facebook.com/annamaria.niccoli.7

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...